Trasimeno Prog: Primo Maggio a tutta musica

  • Autore dell'articolo:
  • Categoria dell'articolo:Eventi
  • Commenti dell'articolo:0 Commenti

Giusto un anno fa, andando ad un concerto, prendeva forma l’idea di fondare un’associazione culturale dedicata alla diffusione della musica rock-progressive. Un genere che ha visto l’Italia primeggiare nel mondo con PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Osanna, Orme, Rovescio della Medaglia, che nulla hanno avuto da invidiare a Genesis, VDGG, Yes o King Crimson.

Qualche mese dopo, un manipolo di persone volenterose, tra queste chi scrive, ha deciso di affrontare quest’avventura, certamente impegnativa ed è nata Trasimeno Prog.

Nell’ultima parte del 2019 abbiamo organizzato tre eventi che ci piace ricordare:

La presentazione dell’associazione, con una maratona di 8 ore, a cui molti amici, gratuitamente, hanno aderito. Sia formazioni locali come L’Estate di San Martino o Il Bacio della Medusa, che artisti come Bernardo Lanzetti, il Rovescio della Medaglia, Gianni Nocenzi, Gianni Leone, una rappresentanza del Banco del Mutuo Soccorso e tantissimi altri.

l concerto in acustico de Il Bacio della Medusa a Palazzo della Corgna, un’esibizione nella quale il gruppo umbro ha rivisitato il proprio repertorio in una veste inedita.

La celebrazione dei 50 anni dell’album simbolo del rock progressivo, “In the court of the Crimson King”, in una serata che ha visto sul palco anche la cover band dei CCR Original Country Rock Blues Band, il giornalista Alessandro Staiti ha presentato il suo libro dedicato proprio a quel al disco, e gli E.P.O. (Esatta Pressione Olio, cover band dei King Crimson), che hanno eseguito integralmente l’album.

Nel 2020 avevamo in cantiere, per la fine di marzo, una serata dedicata al gruppo dei Genesis, con il giornalista Mario Giammetti e la musica degli inglesi per piano solo, eseguita da Francesco Gazzara, proprio mentre circolava la notizia, poi reale, della loro reunion.

Ma la realtà, in questo surreale anno, è stata ed è ben diversa; dopo l’annullamento della serata Genesis, per le conseguenze del Covid-19, abbiamo immaginato per un momento un’estate nella quale avremmo organizzato altri eventi.

Non è stato così ed in questo momento pare difficile immaginare lo scenario futuro, ma la contingenza ed il nostro spirito indomito invece di abbatterci ha prodotto un grande fermento per l’associazione.

Dalla creazione del canale YouTube, a playlist periodiche con cui facciamo compagnia a chi, stando in casa, magari passa del tempo in maniera gradevole.

Poi, con il fiorire di eventi sui social media, abbiamo pensato di coinvolgere molti amici, che hanno abbracciato l’iniziativa con slancio, per 1° Maggio (momento da sempre legato alla musica), all’insegna del rock progressive, appunto il “1° Maggio in Prog”.

Sarà l’occasione per incontrare tanti artisti in una dimensione virtuale per una festa che venerdì sarà visibile, a partire dalle ore 16, sulle nostre pagine YouTube e Facebook.

Ma le novità non si esauriscono certo qui, nei prossimi giorni altri appuntamenti … stay tuned.

Lascia un commento